verza

Nonostante le temperature più rigide, anche in inverno è possibile realizzare un orto con tutte quelle piante che resistono bene al freddo e che, anzi ne traggono giovamento. Questo ci permette non solo di portare in tavola ortaggi freschi, ma anche di ritrovare la stagionalità dei prodotti. Cavoli, verze, broccoli, lattuga, radicchio, finocchi, cicoria, cime di rapa sono i principali ortaggi che possiamo coltivare nel nostro orto invernale, stando bene attenti al clima della nostra zona specifica. Per prima cosa, però occorre preparare adeguatamente il terreno e fertilizzarlo con un concime organico. Inoltre, bisogna ricordarsi di non eccedere con l’innaffiatura e verificare sempre l’umidità del terreno prima di innaffiare, per evitare ristagni e marciumi. È preferibile interrare direttamente le piantine acquistate in vivaio, anziché i semi, che impiegherebbero troppo tempo a germogliare. In caso la nostra zona fosse interessata da forti gelate notturne, è opportuno ricorrere ai teli in tessuto-non-tessuto per proteggere le piante dal freddo.

Vedi le proposte di evvvai.com sulle coperture per le tue piante