La melagrana (dal lat. malum punicum o malum granatum) è il frutto di una pianta originaria del medio oriente, diffusa nelle regioni caucasiche, mediterranee, del sud-est asiatico e in America latina, dove fu introdotta dai colonizzatori spagnoli nel ‘700.

Il nome latino Punica, deriva dal fatto che, in epoca latina, in Italia questo frutto fosse importato dalla Tunisia, allora territorio cartaginese o punico (basti ricordare le guerre puniche).

Questo frutto, dalle numerose qualità organolettiche, diede inoltre il nome alla città spagnola di Granada, che ha nello stemma proprio un frutto di melograno. Le principali proprietà del melograno riguardano i suoi semi che hanno un’alta concentrazione di vitamina C e del gruppo B, di potassio e antiossidanti; mentre la buccia del frutto è ricca di tannini e viene utilizzata, una volta essiccata, per preparare decotti. Per le sue caratteristiche visive è considerato simbolo di prosperità e di fortuna, per questo è di buon auspicio consumarlo a Capodanno.