Il periodo della vendemmia nell’emisfero boreale va tra luglio e ottobre e può variare a seconda delle condizioni climatiche, zona di produzione, tipo di uva e utilizzo.

Infatti, ad esempio, per ottenere il vino passito si ricorre ad una vendemmia tardiva, che consenta all’uva di maturare fino ad essere molto dolce.

La vendemmia manuale viene effettuata per vigne di piccole dimensioni, per ottenere vini di alta qualità e degli spumanti metodo classico. Infatti, con questo tipo di raccolta è possibile effettuare una selezione dei grappoli, impossibile con il metodo meccanico. La raccolta attraverso macchinari vendemmiatori trainati da un trattore può avvenire in due maniere: a scuotimento verticale o laterale. Questo metodo, ovviamente viene applicato in grandi appezzamenti, dove una raccolta manuale risulterebbe troppo dispendiosa in termini di tempo e manodopera, ma comporta degli svantaggi poiché avviene una raccolta indiscriminata dei grappoli, da quelli più acerbi a quelli rovinati ecc. Tuttavia, a parte i metodi di raccolta, la vendemmia per la tradizione contadina rappresenta un vero e proprio evento che riunisce le famiglie in una grande festa di fine estate.

Martina Brescia

Scopri le offerte di evvvai.com sulle attrezzature per la vendemmia