foglia vite malata

I ricercatori di Agroinnova, centro di competenza per l’innovazione in ambito agroalimentare dell’Università di Torino e promotore del progetto Plantfoodsec, grazie a studi e simulazioni, hanno potuto stimare un aumento esponenziale delle minacce alle principali colture europee.
Sarebbero 63 i parassiti maggiormente avvantaggiati dalle condizioni climatiche e ambientali future, le colture più colpite: vite, olivi, agrumi, girasoli, pomodori, lattuga e aromatiche.
L’emergenza Xylella fastidiosa in Salento, non ancora del tutto fronteggiata, potrebbe rappresentare solo la punta di un iceberg che rischia di avere effetti disastrosi su tutto il comparto agro-alimentare italiano ed europeo, soprattutto nel settore enologico.
I ricercatori di Agroinnova propongono un approccio preventivo a partire dai semi, oltre ad un miglioramento genetico volto a selezionare varietà sempre più resistenti a parassiti e patologie.

Vedi le offerte di evvvai.com sull’irrorazione