botti

Per la buona riuscita dei vini che dovete imbottigliare è necessario rispettare alcune semplici regole:

  1. Evitare di imbottigliare durante il periodo di novilunio;
  2. Scegliere una giornata soleggiata, mite, non piovosa e senza vento;
  3. Utilizzare sempre bottiglie asciutte e pulite, di vetro scuro per i vini rossi e chiaro per i bianchi, ma solo se le conserverete in un luogo poco illuminato;
  4. Prima del travaso, sciacquare le bottiglie con un po’ di vino, in modo che si bagnino le pareti;
  5. Lasciare uno spazio di aria di circa 1 cm tra il tappo e il vino;
  6. Controllare che il tappatore non righi i turaccioli;
  7. Coricare le bottiglie dopo 24 ore dall’imbottigliamento e conservarle in un luogo fresco, senza eccessivi sbalzi di temperatura con poca luce e senza odori.

Tradizionalmente si ritiene che la luna condizioni molto l’operazione di imbottigliamento del vino, in particolare si sconsiglia assolutamente di imbottigliare in fase di luna nuova, durante il primo quarto (luna crescente) si consiglia di imbottigliare per ottenere vini più frizzanti, con l’ultimo quarto (luna calante) per vini a lungo invecchiamento e vini dolci, mentre la luna piena è favorevole per tutti i tipi di vino.

Indicativamente bisognerebbe imbottigliare da gennaio ad aprile se vogliamo ottenere un vino frizzante, da agosto a novembre i vini da invecchiare.